Effetti dello Shiatsu: il parere del medico

Fabio



Il Dott. Giovanni Monza, Direttore Sanitario Ospedaliero, illustra i benefici apportato da un trattamento Shiatsu per il ripristino della salute. Video realizzato da Douglas Gattini per Shambàla Shiatsu.

“La pressione esercitata durante il trattamento sulla pelle va innanzitutto a rilassare le fasce muscolari sottostanti e con questo porta a un benefico risultato su quelli che sono i dolori muscolari in generale e anche quelli che sono dolenzie riferite all’apparato osseo.

Successivamente possiamo considerare il beneficio che questo trattamento porta sempre sfruttando l’effetto rilassante sulla muscolatura dei vasi e, dilatandoli, porta un benefico aumento della circolazione e quindi una più efficace attività di drenaggio effettuata appunto dal sangue. Questo benefico apporto di sangue trova il suo risultato in una maggiore elasticità della pelle e in una tonicità dei tessuti connettivi.

Questo beneficio provocato dal trattamento a livello superficiale e sulla circolazione chiaramente si ripercuote anche sulla circolazione profonda e questo attiva un miglioramento anche a livello degli organi e attraverso una migliore efficienza degli organi vediamo che interessa soprattutto alcuni apparati.

I risultati più eclatanti li possiamo avere a livello dell’apparato gastroenterico in cui migliora la funzionalità attraverso una velocizzazione del transito intestinale, quindi una facilitazione di tutti quelli che sono i meccanismi di digestione e di assorbimento.

Un altro apparato che risente in maniera benefica dell’attività dello Shiatsu è l’apparato respiratorio, il quale si ritrova ad avere la propria efficienza migliorata da un intervento che viene fatto sia sulla muscolatura intercostale, quindi consente di aprire maggiormente il torace e sfruttare al meglio quella che è la capacità polmonare, sia un’attività che viene svolta direttamente stimolando la contrazione del diaframma e quindi una maggiore apertura da parte del diaframma.

L’apparato uropoietico, anche questo viene chiaramente stimolato nell’insieme sfruttando due meccanismi: uno, quello che abbiamo visto di ottimizzazione dell’efficienza del sistema circolatorio e attraverso questo una maggiore capacità del sistema renale di filtrare, di svolgere la sua funzione di filtro. Conseguentemente avremo un aumento dell’attività renale con un miglioramento della capacità di filtrazione e anche un aumento visibile di frequenza di eliminazione di urine.

Sempre sfruttando il veicolo dell’ottimizzazione del circolo, possiamo dire che sicuramente il trattamento Shiatsu esplica un’azione positiva anche nei confronti del sistema endocrino che come ben sappiamo sfrutta il sistema sanguigno sia come veicolo sia come strumento di nutrizione dei propri organi produttori. Quindi alla fine ci ritroveremo con un sistema endocrino più efficiente sia a livello di produzione sia a livello di recettori che saranno maggiormente stimolati e potranno in maniera più puntuale ricevere il messaggio che è partito dalle ghiandole.

Ma di sicuro interesse è quanto si riesce ad attuare attraverso il trattamento Shiatsu sul sistema immunitario. Il sistema immunitario, lo ricordo brevemente, è quel sistema deputato alla difesa dell’organismo e il trattamento Shiatsu, nella sua complessità, ma nella sua generalità riesce a smuovere e a rinforzare questo sistema ottimizzando tutte le difese immunitarie attraverso questo rendere sicuramente più resistente l’organismo stesso.

Per concludere possiamo vedere quali sono i vantaggi apportati dal trattamento Shiatsu per quanto riguarda il sistema nervoso. Sono sicuramente due almeno gli aspetti che possiamo considerare: uno meramente recettoriale in cui il trattamento Shiatsu attraverso la stimolazione della cute e attraverso la stimolazione dei punti dell’agopuntura che sono maggiormente dotati di recettori, va a stimolare il sistema recettoriale sviluppandone l’efficienza. L’altro aspetto, non meno importante, riguarda l’integrazione che questo stimolo a livello recettoriale può dare in ambito centrale, quindi ai vertici, provocando un benefico apporto per quanto riguarda l’aspetto della sfera psichica e della sfera emotiva.”

(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 07-14-2016, 08:13 AM da Fabio.)

Cita messaggio

Vai al forum:

Utenti che stanno guardando questa discussione:

1 Ospite(i)